Caccia con richiamo elettronico. Denunciato e sottoposto al sequestro del congegno e del fucile

Caccia con richiamo elettronico. Denunciato e sottoposto al sequestro del congegno e del fucile

PESARO – Per attirare gli storni un ottantenne della provincia di Pesaro Urbino utilizzava richiami acustici elettronici da un appostamento fissi regolarmente autorizzato dall’amministrazione provinciale.

E’ stato scoperto e denunciato dal Corpo Forestale dello Stato che ha sequestrato il congegno, dotato di amplificatore incorporato, telecomando, batteria esterna e scheda di memoria con vari canti di specie avicole, oltre al fucile semiautomatico da caccia.

Condividi:

Rispondi