Bomba d’acqua su Fano. Zona Tombaccia-Caminate allagata. Case isolate

Bomba d’acqua su Fano. Zona Tombaccia-Caminate allagata. Case isolate

FANO – Una bomba d’acqua ha colpito il territorio del comune di Fano verso le 13.40 causando numerosi allagamenti. Dalle numerose segnalazioni e foto (338-4968250 – redazione@occhioallanotizia.it) che ci stanno arrivando dai nostri lettori la situazione più difficile si registra nella zona di Camminate dove ha straripato un torrente e l’acqua in alcuni punti ha raggiunto i 2 metri di altezza. Secondo alcune testimonianze ci sono anche case isolate.

Problemi alla circolazione anche nei soliti punti critici della città: allegato il sottopasso ferroviario al Lido (foto) e in via Pisacane. A Cuccurano la sede stradale è stata invasa da acqua e fango proveniente dai campi agricoli che costeggiano la carreggiata direzione Calcinelli.

Difficoltà di circolazione anche a Fenile di Fano.

cuccurano - 2014

Cuccurano di Fano

ORE 15.35 – Via Fenile all’altezza dello svincolo

per Carignano è sommersa di fango ed è difficoltoso passare.

via-dalmazia-marotta

Via Dalmazia a Marotta

strada-per-caminate

Strada per Caminate (ore 15.42)

tombaccia

Zona Tombaccia – Fano

ORE 15.57 – Strada dei Colli a Pesaro chiusa per allagamento e due alberi pericolanti.

Straripato il Genica. Sul posto Vigili del Fuoco

RIO-CRINACCIO

ORE 16.00 – Rio Crinaccio esondato statale allagata!!!!”

fenile1

Fenile di Fano – Strada davanti al Cante. Acqua e fango anche nelle abitazioni

tombaccia2

tombaccia1

Zona Tombaccia Fano – Vigili del Fuoco e Carabinieri

vicino ad una abitazione allagata

ponte sasso

Ponte Sasso allagata

tombaccia4

Tronco d’albero ostruisce il passaggio del ponticello.

Il fosso delle Caminate si è rigonfiato e ha straripato.

Condividi:
  1. anselmo anselmi 26 luglio 2014, 15:54

    io sto a Cuccurano, la flaminia era un Fiume in piena e la casa mi si è allagata.. chiaramente la colpa è della pioggia ma se il Comune avesse tenuto pulite le fogne e stappato i tombini i danni sarebbero stati minimi……. adesso assisteremo al solito teatrino di parole e di rimpallo di colpe o si decideranno a fare un po di manutenzione ?

    Rispondi
  2. Maria PIa Vecchione e Luciano Zengarini 27 luglio 2014, 12:27

    Con il rimpallo di colpe non si risolvono i problemi. Molto spesso le esondazioni dei corsi d’acqua avvengono in corrispondenza di attraversamenti già di per sé inadeguati e soprattutto intasati di detriti e vegetazione. In questi casi l’intervento (meglio se preventivo) di pulizia e di rimozione compete all’Ente proprietario della strada, considerato che i ponti fanno parte delle strade e non dei fiumi!

    Rispondi
  3. per risparmiare, togli qui togli là, e la frittata è servita. poi NON piangete.

    Rispondi

Rispondi