BCC Fano, un percorso formativo per accendere la lampadina digital

BCC Fano, un percorso formativo per accendere la lampadina digital

FANO – «È sufficiente essere sui social, alla brutta, come viene. Nella maniera più vicina allo spirito della gente che, in fin dei conti, guarda di tutto». Un pensiero purtroppo molto frequente fra imprenditori e liberi professionisti, ma profondamente sbagliato e soprattutto deleterio per il business.
Nell’era digitale i social network rappresentano un interessante mare di valide opportunità nel quale, però, è necessario orientarsi. E soprattutto farlo con gli strumenti adatti. Nel quadro generale della situazione, avvertito tanto a livello nazionale quanto locale, la BCC di Fano ha voluto dare un importante contributo e investire direttamente per fornire a professionisti e imprenditori le competenze adeguate ad interpretare al meglio la bussola digitale. Lo ha fatto nell’ambito della lunga serie di attività sociali e formative rivolte in maniera trasversale alle imprese e al territorio nel corso del 2018.
Il prossimo 16 marzo, alle 17,30 al TAG Hotel di Fano, prenderà le mosse il “Workshop digital per aziende – Un percorso di formazione per competere e crescere in un mondo sempre più digitale e iper-connesso” condotto in stretta collaborazione con Marketing Arena, digital agency di Rovigo nel ristretto novero delle aziende italiane del settore tecnologico premiate da Deloitte nella classifica Technology Fast 500 EMEA che individua le realtà con i tassi di crescita di fatturato più alti negli ultimi quattro anni.
«Il principale obiettivo di questa iniziativa è accresce la consapevolezza digitale degli imprenditori – spiega il Direttore generale BCC Fano Giacomo Falcioni –. Titolari di PMI che si confrontano ogni giorno con la complessità di un business che, ormai da diversi anni, si gioca sempre più sul tavolo delle relazioni web e comunicative ben studiate, vere e veritiere, capaci soprattutto di incrementare la reputazione di un soggetto, azienda o libero professionista che sia. Un quadro sul cui sfondo, ben evidente, c’è la società civile: la BCC Fano, banca nata dal territorio e che opera per il territorio, ha dunque voluto aprire l’iniziativa a tutta la città, senza riservarla soltanto a clienti e soci».
Il workshop del 16 marzo al TAG Hotel inaugura e presenta il successivo percorso formativo composto da due moduli e sviluppato in due sessioni programmate tra fine marzo e metà aprile e sarà l’AD di Marketing Arena, Giorgio Soffiato, oggi alla guida di un team di 20 persone, a illustrare i contenuti dei corsi, i motivi e gli obiettivi da perseguire nonché i modelli da seguire.
Alberto Casna, Digital Strategist di Marketing Arena, approfondirà il tema “Strategia digitale – Come agire in un mondo complesso”, con l’obiettivo di trasferire le competenze per comprendere cos’è il marketing ai tempi del digitale e costruire una strategia efficace, valutando risorse economiche, confrontando i vari strumenti a disposizione, scegliendone le modalità d’attuazione e misurando i risultati per raggiungere gli obiettivi previsti.
Valentina Vellucci, Social Media Consultant, guiderà il corso su “Social media marketing – Più facile a dirsi che a farsi”, con l’obiettivo di fornire le principali conoscenze per definire la propria presenza digitale e le metodologie per comprendere appieno quali sono gli strumenti e le modalità operative più adeguate per raggiungere gli obiettivi definiti nella strategia digitale.
La partecipazione all’evento del 16 marzo è aperta a tutti con particolare attenzione a titolari di aziende e liberi professionisti ed è gratuita. Per motivi organizzativi è necessario registrarsi all’evento da questo link: www.bccdifano.it/digital
Il Workshop Digital prosegue la serie di proposte che la BCC Fano ha programmato per il 2018 a sostegno dello sviluppo del territorio. Poche settimane fa, insieme all’Amministrazione comunale e al Centro per l’impiego, la BCC Fano ha lanciato “Il Laboratorio Giovani Idee”, iniziativa rivolta a giovani tra i 18 e 40 anni con l’obiettivo di incentivare il lavoro di gruppo e far nascere progetti interessanti e innovativi da selezionare e finanziare.

Condividi:

Rispondi