“Bambini” e “Gluppa” Al Carnevale di Fano tornano due storici Veglioni

“Bambini” e “Gluppa”  Al Carnevale di Fano tornano  due storici Veglioni

Sono due classici del Carnevale fanese e anche quest’anno sono pronti per tornare prepotentemente sulla scena per regalare momenti imperdibili a chi deciderà di partecipare. Dopo il Veglione ufficiale di sabato scorso al PalaVulon, il Carnevale di Fano presenta il “Veglione dei Bambini” e il “Veglion d’la Gluppa”.

Teatro di questi due importanti appuntamenti saranno i locali della Bocciofila La Combattente (Fano, via Tito Speri zona San Lazzaro) che per prima aprirà le porte ai più piccoli con il Veglione riservato ai bambini dai 3 ai 12 anni in programma venerdì 24 febbraio.
Un’esplosione di colori e tantissimi palloncini accoglieranno i bambini all’ingresso grazie alla collaborazione di Bcc Fano e Palloncinomania che dalle 16 darà il via ufficiale alla festa che prevede varie postazioni e laboratori tra cui “Masch…erando”, a cura degli studenti dell’Istituto Olivetti che assieme ai bambini realizzeranno delle divertenti mascherine di carnevale e Carneval…chef in cui ai piccoli ospiti sarà insegnato a decorare i classici dolci della tradizione carnascialesca.
Come sempre poi angolo Truccabimbi con il Centro dell’Infanzia La Merendina, cui seguiranno spettacoli e sorprese con i supereroi di Metro Cartoon e i ballerini di Dance Academy Studio. Alle 18.15 circa poi, i bambini si trasformeranno in giurati per eleggere quale tra le mamme presenti, dopo aver superato varie prove di abilità, potrà fregiarsi del titolo di “Mamma del Carnevale”.
Il pomeriggio, dopo la merenda, il laboratorio di acrobatica con Anna ed Elsa di Frozen, e la Baby Dance di Ar Fun Animasion, si concluderà alle 19 con un ricco lancio di dolciumi, giochi e gadget offerti da Fuligni Giochi, Toptel, Bon Bon e Vizzo.it.
Target diverso ma sempre tanta voglia di divertimento il giorno seguente, sabato 25 con il tradizionale “Veglion d’la Gluppa”, un evento consolidato, il cui inizio è previsto per le 20, che vede la presenza di club, associazioni e gruppi della città di Fano, che negli anni ha saputo attirare anche diversi turisti. Bollente il centralino telefonico della Proloco Fanum Fortunae, che organizza l’evento insieme all’Ente Carnevalesca e al Comune di Fano, preso d’assalto per richiesta di informazioni e prenotazioni.
“Siamo felici – afferma la presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammarioli – di dare continuità ad un evento così partecipato come quello della Gluppa. Il nuovo Carnevale ha al centro del progetto le persone, e chi meglio della Proloco può rappresentare questo concetto in termini di organizzazione di eventi e socializzazione? L’Ente Carnevalesca – conclude – crede molto nell’idea de ‘l’unione fa la forza’ per cui ben vengano queste iniziative in cui si fondano volontariato e associazionismo”
Durante la serata sono previsti vari premi e riconoscimenti per la miglior maschera singola, la miglior mascherata di gruppo e, ovviamente, per la miglior gluppa. Ad aprire la serata, poco prima della sfilata delle varie mascherate, sarà uno spettacolo di magia ed a chiudere, come vuole la tradizione, tanta musica a base di liscio e balli di gruppo.

Condividi:

Rispondi