Baia Flaminia, divieto di balneazione in acqua per 150 metri in zona sud

Baia Flaminia, divieto di balneazione in acqua per 150 metri in zona sud

PESARO – Tramite ordinanza (pubblicata anche nel sito istituzionale), il Comune di Pesaro ha disposto il divieto di balneazione in acqua per un tratto di soli 150 metri a Baia Flamina, nella zona sud di viale Varsavia. La decisione dopo esiti analitici non conformi nei campioni prelevati nei giorni scorsi dall’Arpam, per una situazione che rientra nella casistica, prevista dalla legge in materia, di «situazione inaspettata che ha, o potrebbe verosimilmente avere, un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti». Ulteriori esami sono stati effettuati dall’Arpam in queste ore: già nella mattinata i risultati di uno dei due parametri presi in esame per il ritorno alla balneazione in acqua risultano conformi. Per sabato mattina si attendono gli esiti delle analisi relative al secondo parametro: se anche questi dati si mostreranno in linea con la qualità delle acque scatterà da domani la revoca del provvedimento, con la fine del divieto.

Condividi:

Rispondi