Avis Fano: caccia al tesoro investigativa lunedì 24 agosto

Avis Fano: caccia al tesoro investigativa lunedì 24 agosto

E’ una caccia a tesoro tutta particolare quella che lunedì 24 agosto, a partire dalle ore 20:30, si svolgerà nel centro storico di Fano. I giocatori si ritroveranno in piazza XX settembre per poi andare alla ricerca di prove ed indizi.
Particolari le prove da superare: quiz di logica ma anche sulla storia e sulle tradizioni della Città. Magico il percorso: antichi sapori (e dissapori) accompagneranno i giocatori alla risoluzione del caso. Nobili i risvolti: il ricavato, infatti, sarà devoluto ad alcune associazioni animaliste nello specifico “Osiride ONLUS” e “Il Graffio ONLUS”, “Ara Micis ONLUS” “Mici&Amici ONLUS” “Melampo ONLUS”.
Un attore che non si presenta sul palco, due comici preoccupati e un singolare ritrovamento. Inizia così la caccia al tesoro con risvolti investigativi che ruota attorno ad una rappresentazione teatrale e a 16 sospettati altrettanto misteriosi.
L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Fano. A capo dell’organizzazione c’è Roberto Macrelli, fisico-matematico con la passione per la caccia al tesoro. L’iniziativa è stata resa possibile dall’Avis di Fano e da diverse attività che hanno messo a disposizione i ricchi premi: Parrucchieria Malatesta, Happy Pizza, Beyoutifood, Centro Estetico Magnolia, Bagni Carlo, Sport Park e tanti altri.
Il ricavato della caccia al tesoro sarà devoluto ad associazioni animaliste di Fano, che proteggono ed ospitano quasi un centinaio di animali randagi abbandonati e che da anni si occupano di salvare gatti e cani dalle strade, dall’incuria e dai maltrattamenti.
Il primo premio è un viaggio per 6 persone. I partecipanti, a cui è richiesta una quota di partecipazione di 5 euro a persona, sono già numerosi ma le iscrizioni rimangono aperte fino a domenica 23 agosto. Per partecipare è sufficiente contattare l’organizzatore via e-mail (roberto.macro@libero.it) oppure presentarsi presso la sede dell’Avis di Fano.

Condividi:

Rispondi