Associazione disoccupati: noi presi in giro dai politici

Associazione disoccupati: noi presi in giro dai politici
Non vi nascondo la sensazione di essere presi in giro che noi disoccupati ci sentiamo addosso dopo aver visto in tv in “Occhio alla Notizia” le affermazioni dei vari politici e sindaco in testa.  A noi sembra che si cerchi volutamente di confondere gli elettori! Noi abbiamo chiesto chiaramente che gli scrutatori siano scelti con una modalita di sorteggio ma solo tra le persone che siano anche iscritte al registro degli scrutatori e che ( fatto nuovo), presentino spontaneamente il certificato del centro per l’impiego che li certifica disoccupati! il tutto ovviamente reso pubblico e trasparente sul sito del comune, in modo che tutti possano controllare.
Noi dell’associazione Disoccupati PU, vorremmo che fosse spezzata la logica clientelare (e secondo noi anche tendenzialmente mafiosa) per cui i partiti scelgono nominalmente le persone sia pure con un’indicazione generica (non si sa quanto realmente poi applicata) di nominare disoccupati.  Noi vogliamo un trattamento che eticamente se non legalmente, ci sentiamo di meritare come diritto e non come forma di pietosa carità,
Perche ricordo a tutti i politici, che tra chi oggi è disoccupato a causa della crisi non ci sono persone peggiori di loro . Rivolgo un appello in questa lettera aperta perche sindaco e partiti si redimano e cambino questa discutibilissima decisione. Ecco il link al servizio di fano tv https://www.youtube.com/watch?v=WkGidIPMSfc&list=UUGX7JPNXBYj_2qaP9hHpDYA&feature=player_detailpage
Condividi:

Rispondi