Assistenza didattica domiciliare per non udenti e non vedenti. Il Coordinamento Disabilita’ ricevuto dal Prefetto

Assistenza didattica domiciliare per non udenti e non vedenti. Il Coordinamento Disabilita’ ricevuto dal Prefetto

PESARO – In data 19 gennaio 2015 il Coordinamento Territorio e Disabilità PU che , rappresenta 18 Associazioni di Tutela nazionali e non del territorio , è stato ricevuto dal Sig. Prefetto Luigi Pizzi , al quale è stata presentata la drammatica situazione relativa all’assistenza didattica educativa domiciliare per 78 non vedenti e non udenti della ns provincia , determinata dall’inadempienza della stessa e della Regione Marche che ha portato alla cessazione di tale servizio domiciliare dal 1 gennaio , nonostante la Legge sul riordino delle Province non prevedesse questo, ravvisando in questo l’interruzione di un pubblico servizio ; sua Eccellenza il Prefetto ha accolto la ns istanza precisando che aveva già contattato nei giorni precedenti il Presidente della Provincia Daniele Tagliolini ed il Presidente del Consiglio Regionale Vittoriano Solazzi, quest’ultimo ha garantito il suo impegno a reperire le risorse necessarie al ripristino del servizio; il Coordinamento ha precisato al Prefetto che i fondi devono essere stanziati in aggiunta a quelli gia esistenti nella legge 18 ( legge regionale sulla disabilita ) ; in tale incontro il Coordinamento ha espresso la profonda preoccupazione in merito alla tutela della persona con disabilità a fronte delle azioni ultime della regione Marche a partire dalla delibera 1011 , per questo il Coordinamento Territorio e Disabilità seguirà con attenzione lo sviluppo della vicenda .

I REFERENTI DEL COORDINAMENTO TERRITORIO E D ISABILITA’ :
FRANCESCA BUSCA -MARCELLO SECCHIAROLI

Condividi:

Rispondi