“Art Bonus”, restauri, acquisti e digitalizzazione grazie ai privati – VIDEO

“Art Bonus”, restauri, acquisti e digitalizzazione grazie ai privati  – VIDEO

FANO – Gli assessori Mascarin e Marchegiani hanno illustrato i progetti culturali che potranno essere finanziati dai privati in cambio di gravi fiscali.

COSA SI PUO’ FINANZIARE

Interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
Musei, siti archeologici, biblioteche e archivi pubblici;
Spese di investimento per Teatri pubblici e Fondazioni lirico sinfoniche;

CHI PUO’ FINANZIARE

Le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile;
I soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.
Il credito è riconosciuto anche alle donazioni a favore dei concessionari e affidatari di beni culturali pubblici per la realizzazione di interventi di manutenzione, protezione e restauro.

Condividi:

Rispondi