Arrestati due corrieri della droga, il proprietario dell’auto: “Quello che troverete non è mio” – VIDEO

Arrestati due corrieri della droga, il proprietario dell’auto: “Quello che troverete non è mio” – VIDEO

FANO – Una pattuglia della stazione di Marotta era a presidio del casello autostradale di Marotta-Mondolfo. L’obiettivo è sempre lo stesso, intercettare bande di ladri che si muovo lungo la dorsale adriatica in cerca di facili prede.

Verso le 10 di sera, una Audi A4 sw di colore grigio si è avvicina alla barriera. Scorta la pattuglia ha invertito immediatamente la marcia e si è reimmessa sull’autostrada in direzione nord. I militari hanno intuito che gli occupanti avevano qualcosa da nascondere. Immediatamente si sono immessi sull’autostrada ed a bassa velocità hanno pedinato l’auto sospetta. Nel frattempo hanno allertato la Centrale Operativa che ha provveduto ad inviare un autoradio del Nucleo Operativo e Radiomobile al casello autostradale di Fano.
Come previsto, l’Audi, saltato il precedente, si è immessa nel casello autostradale di Fano. Appena incanalata nella corsia utilizzata per il pagamento in contanti è sbucata fuori l’autoradio. Contemporaneamente la pattuglia di Marotta da dietro ha bloccato ogni via di fuga. I due occupanti, vista la situazione non hanno opposto nessuna resistenza.

Circondati e fatti scendere dall’auto, ancor prima dell’identificazione e delle indicazioni di legge propedeutiche alla perquisizione, il conduttore e proprietario dell’auto ha affermato “quello che troverete non è mio”.
La dichiarazione era una chiara assunzione di responsabilità in ordine ad un reato che i militari avrebbero scoperto dopo poco.

Smontando la luce di cortesia, all’interno sono stati scoperti, abilmente occultati, due involucri contenenti complessivamente 220 grammi di cocaina purissima.

A.C. 36enne, originario di Salerno, pluripregiudicato, reo confesso “suo malgrado”, e B. M. 37enne, albanese, entrambi nullafacenti e residenti a Fano, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

droga marotta

carabinieri

carabinieri fano2

carabinieri fano

Condividi:

Rispondi