Ambito Sociale VI, capigruppo di maggioranza: “Ai grillini serve una piccola dose di umiltà”

Ambito Sociale VI, capigruppo di maggioranza: “Ai grillini serve una piccola dose di umiltà”

FANO – “La ricerca ossessiva di visibilità sugli organi di informazione porta molto spesso i Consiglieri del M5S ad alzare i toni della polemica ad ergersi a portatori del bene della comunità, a sentirsi gli unici trasparenti e coerenti. Ma volte anche per loro sarebbe utile una piccola dose di umiltà.

Nel caso specifico dell’ ambito sociale n. 6 questo atteggiamento è apparso in tutta la sua chiarezza; mentre sia i dirigenti del Comune di Fano, sia il comitato dei Sindaci studiavano i documenti e cercavano di capire quale era stata ed è allo stato attuale la situazione, come erano andati i fatti, quindi cercavano di capire le criticità, fare tutti i passaggi necessari senza ledere le persone interessate, i Consiglieri ‘grillini’ hanno lanciato un processo mediatico.

Qualche giorno fa, solo al termine di un’istruttoria attenta affidata dal Comitato dei Sindaci ai tecnici del Comune di Fano, la coordinatrice dell’ambito n.6 è stata licenziata. Una decisione “pesante”; una decisione che indica la capacità del comune di Fano e del Comitato dei Sindaci di intervenire drasticamente su processi amministrativi inadeguati, con la determinazione di chi ha a cuore il bene pubblico. Un’analisi mai avvenuta negli anni precedenti.

Ora l’ambito sociale del nostro territorio ha la necessità di ripartire di tornare a svolgere il suo fondamentale ruolo.
Il lavoro da fare è ancora tanto ,avrà i suoi tempi, che sono legati alla necessità di capire e agire nel migliore dei modi per cercare di tutelare tutti i soggetti interessati, avendo la massima cura e rispetto per tutte le persone che usufruiscono dei servizi gestiti e dei lavoratori e lavoratrici.

Condanniamo un modo di fare opposizione che riesce ad occupare uno spazio politico solo svalutando o peggio demonizzando tutti i progetti e le azioni di sistema dell’Amministrazione. Anche sull’ambito territoriale 6, i consiglieri del M5S hanno diffuso la notizia relativa all’attività’ di controllo e verifica in corso, già avviata da un mese dal Comune di Fano.

Essere amministratori significa garantire la tutela, la legalità, la trasparenza senza sostituirsi ai tribunali, alla procura della Repubblica o alla Corte dei Conti. Compito dell’Amministrazione è intercettare le irregolarità, segnalarle e favorire il corretto svolgimento delle indagini. Non ci appartiene la tecnica della diffamazione dei lavoratori o lavoratrici”.

I capigruppo di maggioranza

Cristian Fanesi, Riccardo Severi, Carla Luzi, Mattia de Benedictis

Partito Democratico, Noi Città, Sinistra Unita, Noi Giovani.

Condividi:

Rispondi