Alice Torriani ai Cortili Letterari di Fano

Alice Torriani ai Cortili Letterari di Fano

FANO – Alice ha solo 27 anni e non si abitua all’idea di non produrre abbastanza insulina e dover essere pronta a caricare la penna della glicemia come fosse una pistola: è affetta da diabete che, come dicono i medici, non è una malattia, ma una Condizione. Alice, in una clinica che ha il nome rassicurante di Casa, dove incontra solo lo sguardo glaciale della madre e quello inquisitore del terapeuta, ancor più che la malattia non riesce ad accettare l’assenza di Luca, che le sorrideva tenendola per i fianchi, Luca che odora di buono, rappresentando una mancanza che è, inevitabilmente, una dipendenza. L’altra sete, romanzo corale a stazioni scritto dalla penna cangiante e colorita di Alice Torriani, parla non solo di Alice, ma anche dei nostri demoni interiori, spesso più spaventosi di una malattia.

Alice Torriani, attrice teatrale e cinematografica e scrittrice, proporrà un reading con accompagnamento musicale dedicato al suo romanzo L’altra sete sabato 27 giugno alle ore 18:30 presso il Cortile di Palazzo San Michele, in via Arco d’Augusto a Fano, per il terzo appuntamento dell’edizione 2015 di Cortili Letterari. Il romanzo, pubblicato da Fandango (Collana Fandango Libri, 240 pagine, 16 euro) racconta di perdite e riabilitazioni, amore e dipendenza, con un alfabeto poetico e originalissimo; ritrae l’apatica frenesia di una generazione che ha già chiuso i sogni in un cassetto, con una scrittura che muta colore a ogni cambio di voce. Cortili Letterari, alla sua terza edizione, nasce con l’obiettivo di diffondere e supportare, attraverso incontri liberi e gratuiti nel cuore della città, le opere di giovani autori italiani emergenti pubblicati da case editrici indipendenti. Col proposito di promuovere la lettura, 70 copie di ogni libro vengono distribuite un mese prima di ogni incontro tramite la libreria IL LIBRO di Fano (tutti i dettagli per richiedere la propria copia sono disponibili qui http://www.cortililetterari.it/VOGLIO-UN-LIBRO-COME-FARE ).

Alice Torriani nasce nel 1984 a Milano, dove si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Il primo debutto è a teatro con Massimo Castri ne Le tre Sorelle, seguito da Memorie dal Sottosuolo di Gabriele Lavia. Gira l’Europa con il regista lettone Alvis Hermanis, nel 2014 è diretta da Carmelo Rifici, è al fianco di Franca Valeri nell’ultimo testo per teatro scritto dall’attrice e lavora con Romeo Castellucci in The Four Season Restaurant. Collabora con giovani registi teatrali come Industria Indipendente, Tea della Valle e Antonio Mingarelli. Al cinema è stata diretta da Lucio Pellegrini, Alina Marazzi, Valerio Mieli, Claudio Noce e Marco Maccaferri, il cui ultimo film è Il Buco. In TV ha preso parte a diverse serie tv, le ultime Il Commissario Montalbano, Le mani dentro la città e Una grande famiglia 3. Continua la formazione con Luca Ronconi, Antonio Latella, Danio Manfredini, Margie Haber a Los Angeles e Jordan Bayne a New York.

L'altra sete

Condividi:

Rispondi