Al Via “Fuoriclasse 2015”: la rassegna di Teatro della Scuola

Al Via “Fuoriclasse 2015”: la rassegna di Teatro della Scuola

FANO – Comincia la tre giorni di FUORICLASSE Festival del Teatro della Scuola, dal 27 al 29 maggio al Teatro della Fortuna di Fano. La rassegna, giunta alla sua 15^ edizione è organizzata dalla Fondazione Teatro di Fano e dal Laboratorio Linguaggi in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Fano – Labter “La Città dei Bambini” – CREMI.

Coinvolti allievi delle scuole di ogni ordine e grado che si sono improvvisati, con l’aiuto delle insegnanti e degli operatori, drammaturghi, scenografi, attori e quant’altro serva per mettere in scena uno spettacolo teatrale. Gli argomenti trattati spaziano, come sempre, dalla letteratura, alla cronaca, alla storia, alla scienza, derivando spesso dal qui e ora, dall’osservazione cioè del mondo nel quale vivono i teatranti in erba.

Mercoledì 27 maggio (inizio ore 20.30) debuttano i primi quattro spettacoli (in totale sono undici). Rompono il ghiaccio due quarte classi elementari. Quella della Scuola Primaria di Fenile che per il progetto d’intercultura “Insieme si sta meglio” promosso dal CREMI, presenta LASCIATECI SOGNARE, momenti di vita quotidiana messi in scena da genitori e figli e che racconta delle naturali incomprensioni tra pre-adolescenti e adulti in famiglia. La quarta C della Scuola Primaria Corridoni di Fano ha invece lavorato su IL LUNGO VIAGGIO DI MARIO MARIN, evoluzione e approfondimento del progetto educativo – alimentare “Pappafish” promosso dalla Regione Marche. È la storia di un giovane pescatore che a seguito di un naufragio affronta un burrascoso viaggio lungo le coste dell’Adriatico, ricco d’incontri e di colpi di scena, alla ricerca di una casa e di un’identità. Gli allievi delle II A e III B dell’Istituto Comprensivo Marco Polo di Lucrezia hanno firmato GUERNICA, una denuncia contro la guerra e contro ogni tipo di dittatura. Il 26 aprile 1937 l’omonima cittadina spagnola diventò teatro del primo bombardamento aereo della storia: non vi erano militari e morirono solo civili. Questo terribile evento fu immortalato anche da Picasso in un suo capolavoro. Tra le macerie risalgono le ombre di uomini, donne, vecchi, bambini, ombre che raccontano per non dimenticare. Chiude la prima serata del Festival il gruppo interclasse dell’Istituto di Istruzione Superiore Polo 3 di Fano. SALEM è un piccolo paese del Massachusetts dove nel 1662 un’ondata di fanatismo religioso puritano diede origine ad una folle caccia alle streghe. Liberamente ispirato a Il crogiuolo di Arthur Miller che a sua volta si rifaceva ad una storia vera, lo spettacolo racconta il vortice di bugie e suggestioni di massa che trasforma un gruppo di adolescenti in vittime e carnefici di una vera e propria operazione di persuasione occulta.

Giovedì 28 e venerdì 29 maggio saliranno sul palcoscenico gli studenti/attori delle scuole Primaria Cuccurano, Istituto Comprensivo Padalino, Licei Nolfi e Torelli di Fano, Primaria Mascarucci di Lucrezia e le sezioni Animazione e Drammatizzazione dei corsi di Laboratorio Linguaggi.

Botteghino Fano. 0721.800750, botteghino@teatrodellafortuna.it. Biglietti. Posto unico numerato: ragazzi € 5,00; adulti € 8,00.

FUORICLASSE 2

FUORICLASSE 5

FUORICLASSE BARTOLUCCI

Condividi:

Rispondi