Ai nastri di partenza “ADRIATIC CROWN” a Marotta

Ai nastri di partenza  “ADRIATIC CROWN” a Marotta

Ai nastri di partenza “Adriatic Crown”, la gara internazionale di Sup Eurotour, tappa del campionato italiano di Fisurf, organizzata a Marotta dal Windsurf Center con il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche. L’iniziativa, giunta alla terza edizione, si terrà dal 22 al 24 luglio. In programma tre giorni di divertimento con gare amatoriali e competizioni agonistiche che si svolgeranno lungo due percorsi: “sprint race”, slalom tra boe di breve distanza, e “beach race”, gara di tecnica e resistenza di 8 km.
Incontrando a Palazzo delle Marche l’assessore al Turismo del comune di Mondolfo, Davide Caporaletti, e gli organizzatori della competizione, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, ha sottolineato come si tratti di “un evento sportivo di valenza internazionale che rappresenta un momento importante per la promozione del nostro splendido mare e più in generale di tutte le ricchezze che offre il territorio marchigiano”. E ancora: “Una manifestazione che coniuga sport e divertimento coinvolgendo il pubblico di tutte le età, con momenti di svago e competizioni riservate non solo ad atleti provenienti da tutto il mondo, ma anche ad appassionati e amatori”. Tra le novità di quest’anno, la prima edizione di “Sup senza frontiere” una gara che coinvolgerà tutte le strutture ricettive con divertentissimi giochi d’acqua.
Per la tre giorni “marottese” è stato individuato anche un apposito spazio di spiaggia di circa tre mila metri quadrati, il ‘’Windsurf Village”, dove turisti e amatori potranno cimentarsi gratuitamente in questa pratica sportiva. “Contiamo di replicare – ha spiegato l’assessore al Turismo del comune di Mondolfo, Davide Caporaletti – il successo delle edizioni precedenti, grazie anche al crescente interesse rivolto verso questa pratica sportiva acquatica che registra il più alto tasso di crescita nel mondo”. Nicola Cecchini, responsabile del Windsurf Center di Marotta, ha illustrato nel dettaglio la manifestazione e tutti gli eventi collaterali legati all’iniziativa.
“Quest’anno – ha sottolineato – possiamo contare su un montepremi di 6.000 euro che fa della nostra competizione la più importante gara italiana nel suo genere e la terza in Europa”.

Condividi:

Rispondi