Agraria a Fano, emendamento di Carloni per attivare una sede distaccata

Agraria a Fano, emendamento di Carloni per attivare una sede distaccata

FANO – “Il prossimo anno vanno previste delle classi dell’Istituto di Agraria anche a Fano e per questa ragione ho presentato un emendamento che preveda l’attivazione di una sede idonea allo svolgimento delle lezioni a Fano”, così Mirco Carloni, vicepresidente della commissione regionale Istruzione.

“Per troppi anni – continua Carloni- la città di Fano è stata penalizzata nel dimensionamento scolastico. In questi mesi attraverso un difficile lavoro nella commissione regionale istruzione di cui sono vicepresidente, abbiamo salvato l’autonomia dell’ITC Battisti che avrebbe penalizzato la città di Fano e centinaia di studenti e famiglie. Oggi è necessario continuare questo lavoro e cambiare ulteriormente la delibera prevista sull’organizzazione scolastica 2016-2017 che domani verrà votata in consiglio regionale. Per questa ragione ho presentato un emendamento che introduce proprio la creazione di classi dell’istituto Agrario e l’attivazione di una sede idonea allo svolgimento delle lezioni a Fano , individuandola in accordo con Comune e Provincia”.

“E’ necessario che questo emendamento venga approvato visto che che ad oggi sono stati formulati e approvati già tre atti in quella direzione: la delibera del Consiglio d’Istituto del “Cecchi”, la delibera del Consiglio comunale di Fano e la delibera del Consiglio provinciale di Pesaro e Urbino. Istituire delle classi dell’istituto agrario non significa solamente valorizzare e investire, partendo dalla scuola, sul nostro settore agricolo quale espressione dell’economia locale e della tipicità fanese, ma – conclude Carloni – anche semplificare la vita quotidiana a tanti studenti che ogni mattina si recano a Pesaro partendo da Fano e da tutta la valle del Cesano”.

Condividi:

Rispondi