A Mombaroccio si è celebrato il funerale di un intero paese – VIDEO

A Mombaroccio si è celebrato il funerale di un intero paese – VIDEO

Le persone vestite a lutto, i fiori, la bara (di cartone nero), la musica con le note del Silenzio di Nini Rosso a fare da sottofondo. Alle 9 di domenica mattina a Mombaroccio si è celebrato il funerale di un intero paese, destinato a morte certa se non si eviterà la fusione con Pesaro. Un processo ormai avviato che nei prossimi giorni approderà in regione, dopo il via libera dei rispettivi consigli comunali. Poi ci sarà il Referendum nel quale potranno esprimersi sia i cittadini di Mombaroccio (2.000 circa) che quelli di Pesaro (oltre 100mila). Ovvio che il risultato sarà scontato e che per i mombaroccesi la speranza di mantenere quell’autonomia che rivendicano con forza sarà pressoché nulla. Ma nonostante questo, il popolo pugnace di Mombaroccio non si rassegna e dopo il funerale ha già in programma  altre manifestazioni di protesta. E se sarà necessario, sostengono alcuni esponenti della minoranza in consiglio, arriveremo a far sentire la nostra voce fino a Bruxelles. Insomma la partita della fusione è tutt’altro che conclusa.

IMG_1639

IMG_1643

IMG_1645

IMG_1640

IMG_1641

IMG_1631

 

Condividi:

Rispondi