80 iniziative per 80 circoli: il viaggio del PD provinciale nel territorio

80 iniziative per 80 circoli: il viaggio del PD provinciale nel territorio

FANO – “Un viaggio attraverso gli 80 circoli del Pd della provincia per essere ancora protagonisti del cambiamento con il lavoro quotidiano sul territorio”, è l’idea del segretario provinciale Giovanni Gostoli accolta all’unanimità nell’ultima Assemblea provinciale Pd.

“I circoli, infatti, sono il legame più vivo per il Pd con il territorio” – spiega il segretario provinciale Giovanni Gostoli – occasioni di incontro e di ascolto. Ottanta appuntamenti per discutere dell’Italia che cambia con il governo Renzi, ma anche della situazione locale e regionale. Il Partito Democratico – aggiunge – ha una grande responsabilità, perché il futuro delle Marche dipende ancora dal Pd. L’unità è fondamentale per aprire un progetto di cambiamento e di rinnovamento della politica. Occorre ripartire da un gruppo dirigente nuovo per età ma soprattutto per idee, per esperienze maturate sul campo, capace di fare squadra e che non vive di politica ma per la politica. Da questa Federazione vogliamo fare di più ed essere protagonisti di una nuova cultura di partito marchigiano. C’è bisogno di un gruppo dirigente regionale legato al territorio ma che oltre alla visione locale deve farsi carico di avere una visione regionale dei problemi e delle opportunità. Questo può avvenire mettendo in circolo idee e persone su tutto il territorio marchigiano, facendo squadra oltre i confini delle province. Così per la prima volta inviteremo i segretari provinciali delle altre federazioni qui con noi alle iniziative dei nostri circoli”.

La prima iniziativa con un segretario democrat delle Marche sarà il 17 ottobre nei Circoli di Porto-Soria e Pesaro Centro. Insieme a Giovanni Gostoli e la sen. Camilla Fabbri interverrà Eliana Maiolini, segretaria provinciale Pd Ancona. Dopo le iniziative già fatte di Pantano, Urbino, Villa Fastiggi e San Costanzo sono già in agenda Acqualgna, Gabicce, Gradara, Circolo Fano Centro, Petriano e Sant’Angelo in Vado. Contestualmente entro metà ottobre si faranno i congressi straordinari che saranno anch’essi l’occasione per discutere, tra cui i dieci circoli di Urbino, Montelabbate, Tavullia e Cagli.

Le 80 iniziative sul territorio saranno l’occasione per proseguire nella campagna di tesseramento iniziata solamente in estate.

“Ogni stagione della vita è buona per impegnarsi in politica – aggiunge Gostoli – Il PD che vogliamo costruire è aperto, coraggioso e accogliente. Un partito è un associazione e impegnarsi per noi significa prima di tutto avere a cuore la comunità in cui si vive. Aderire al Pd è importante per far sentire la propria voce, partecipare alle scelte, sostenere il cambiamento e la buona politica che si autofinanzia dal basso senza finanziamento pubblico: contributi di liberi cittadini che contribuiscono a un partito libero”.

Tutte le informazioni su www.pdpu.it

Condividi:

Rispondi