71° anniversario della Liberazione di Mondolfo dall’occupazione nazi-fascista

71° anniversario della Liberazione di Mondolfo dall’occupazione nazi-fascista

Il vessillo Tricolore sul pennone più alto della Torre Civica garrire al vento e l’antichissimo campanone comunale annunciavano il 18 agosto 1944 la fine dell’occupazione e la rinascita della democrazia a Mondolfo. Settantunesimo anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista quello che ricorda Mondolfo martedì 18 agosto, con una celebrazione presso il Parco della Rimembranza alle ore 21,15. Dopo un violento nubifragio, le truppe Alleate il 18 agosto del 1944 guadagnavano la riva sinistra del Cesano e le armate Polacche raggiungevano il centro di Mondolfo, portando fine – dopo la Battaglia del Cesano – ad un lungo periodo di lutti e di stenti. Con una conversazione di storia, la Sede di Mondolfo dell’Archeoclub d’Italia, concorre con il Comune di Mondolfo, ed il patrocinio della Regione Marche, e dell’ANFCDG a ricordare i fatti della liberazione del territorio comunale dall’occupazione nazifascista. Ad intervenire alla serata, aperta a tutti i cittadini, l’Assessore comunale di Mondolfo Mario Silvestrini, mentre, a raccontare alcune pagine di storia Alessandro Berluti, noto per i vari libri scritti sulle vicende di Mondolfo. In caso di maltempo, la manifestazione si terrà nella sala del Consiglio comunale. Per informazioni: www.comune.mondolfo.pu.it .

Condividi:

Rispondi