3.000 camperisti al Carnevale, Mirisola (FI): “Accedere ai bandi e individuare più aree”

3.000 camperisti al Carnevale, Mirisola (FI): “Accedere ai bandi e individuare più aree”

FANO – “Conclusa la kermesse di successo Carnevale 2016 il Camping Club Fano ha iniziato a snocciolare dati sulle presenze e l’importanza del turismo en plein air. I dati messi in mostra dal Camping Club Fano parlano chiaro, nei tre weekend di carnevale sono giunti circa 1000 camper e circa 3000 persone, come parlano chiaro le recenti stime dell’ufficio turismo del Comune di Fano secondo cui il turismo itinerante nelle nostre città raggiunge le 30.000/40.000 presenze rivelandosi quindi strategico per il turismo soprattutto in bassa stagione.Fano è una città a vocazione turistica e come tale va strutturata per sfruttare al meglio il turismo che sempre più diventa il volano per l’economia locale. Allora perché non accedere a dei bandi per sviluppare al meglio le potenzialità?

Per questa forma di turismo sono disponibili somme sia a livello europeo che a livello regionale a cui ogni anno si aggiungono risorse dell’associazione Camperisti Italiani, per progetti di ampliamento o costruzione di aree di sosta attrezzate. L’associazione Camping Club Fano collabora organizzando raduni e pubblicizzando nei propri circuiti i più importanti eventi della città ottenendo i risultati che abbiamo visto rivelandosi quindi un importante partner e come tale meriterebbe di avere una sede appropriata,da anni infatti chiede una struttura e lo fa rispettando la legge e la comunità fanese, senza occupare, mettendosi a disposizione per la cura di una ipotetica area sosta attrezzata.Forza Italia ha protocollato una mozione per impegnare il sindaco e la giunta a predisporre in tempi brevi progetti per aree sosta camper che consentano di accedere alle forme di finanziamento suddette, anche partendo dal migliorare ciò che già abbiamo (area viale Kennedy).

In attesa di aree sufficientemente grandi ed attrezzate, individuare zone che possano rispondere alle esigenze dei camperisti e regolamentarle, evitando così le soste selvagge che infastidiscono i residenti.

In fine, a reperire tra le proprietà dell’amministrazione comunale una sede idonea all’associazione
Camping Club Fano o in subordine pensare ad una struttura prefabbricata o in legno nell’ambito della progettazione della prima area di sosta.Naturalmente l’associazione Camping Club Fano dovrà occuparsi a titolo gratuito della gestione, cura, manutenzione e controllo dell’area stessa”.

Consigliere Comunale Forza Italia
Coordinatore Comunale Forza Italia Fano
Mirisola Stefano

Condividi:

Rispondi