2 dicembre, Giornata nazionale dedicata ai servizi per l’infanzia. Iniziative a Pesaro

2 dicembre, Giornata nazionale dedicata ai servizi per l’infanzia. Iniziative a Pesaro

PESARO – Martedì 2 dicembre si svolgerà in tutta Italia la seconda Giornata nazionale dedicata ai servizi per l’infanzia. L’iniziativa, cui aderisce anche il Comune di Pesaro, è promossa dal Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, per sostenere l’approvazione della proposta di legge n.1260 che, se approvata, innoverà i servizi per l’infanzia 0-6 anni in tutta Italia.

  • istituendo il sistema integrato dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia e assicurando la continuità educativa, • collocando il nido d’infanzia nel Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, • stabilendo che i nidi per l’infanzia non siano più servizi a domanda individuale e siano esenti dal patto di stabilità cioè senza vincoli di assunzione di personale e di spesa e prevedendo livelli essenziali per i nidi e per le scuole dell’infanzia: • 33% di offerta dei servizi 0-3 anni su tutto il territorio nazionale, • generalizzazione della scuola dell’infanzia, • definizione di standard di qualità per tutti i servizi del sistema integrato adeguato finanziamento della legge dall’anno 2014 all’anno 2020 a carico dello Stato.

In occasione dell’evento, il Servizio Politiche Educative del Comune di Pesaro promuove un momento di incontro per i bambini, genitori, educatori e insegnanti, amministratori e politici: dalle ore 16.30 in piazza del Popolo verranno allestiti laboratori di luci e ombre per bambini e genitori e uno spazio informativo sul disegno di legge dove si effettuerà una raccolta firme.

Si chiede a ogni bambino di portare una torcia elettrica per giocare nei laboratori.

Alle ore 18.30, nella sala rossa del Comune, si terrà una conferenza dal titolo “I servizi per l’infanzia e il disegno di legge 1260” e sarà tenuta da Lucia Colla, rappresentante del Gruppo Nazionale Nidi Infanzia e dell’Istituzione Nidi e scuole dell’infanzia del Comune di Reggio Emilia.

In occasione dell’iniziativa sarà possibile firmare la petizione per l’approvazione della legge.

 

 

 

Condividi:

Rispondi